Differenze valutative, i medici legali parlano la stessa lingua?